Archivi tag: Wi-Tricity

Sul più bello

Bip Bip

Sembra incredibile ma “sul più bello” arriva sempre un sms di sua sorella.

Mi direte:  “Ma come, in piena notte?”

Certo che no ragazzi, ma perchè il vostro “sul più bello” non sarà mica solo di notte, magari solo il sabato?

Io sto parlando quando “sul più bello” avviene di giorno, la mattina o magari il tardo pomeriggio.

E allora voi direte: “Ma sei sicura che sia la sorella?”

Certo che no ragazzi. Vorrete mica che controlli i suoi sms … “sul più bello”!

Ovviamente neanche lui “sul più bello” ha modo di controlllare … dunque  “sul più bello” mi resta il dubbio … mi sento dire “Sarà nuovamente mia sorella, che mi cerca “sul più bello!” … e non posso far altro che crederci, perchè anche a  me “sul più bello” piace crederci.

“Ma perchè non spengete i cellulari?”

Suvvia ragazzi perchè “sul più bello” non lo puoi mica programmare nei minimi dettagli. Luci soffuse, candele e musica soft funziona solo se si è previsto per quel momento della giornata un “sul più bello”. Altrimenti “sul più bello” ti prende all’improvviso e i cellulari restano accesi.

In questo caso, amici miei, non mi resta che sperare che “sul più bello” duri abbastanza da far sì che la batteria del telefono si scarichi altrimenti…ecco lì arrivare puntuale l’sms “della sorella”.

Come se non bastasse …

Presentato al CES di Las Vegas

Un nuovo sistema cattura i segnali wi-fi dispersi nell’aria e li trasforma in energia utile per i dispositivi elettronici

   

ENERGIA DALL’ARIA – Si chiama Airnergy ed è un sistema messo a punto dalla compagnia statunitense RCA (la stessa che 61 anni fa ha ideato il 33 giri). Si presenta come un piccolo dispositivo in grado di catturare i segnali wi-fi trasmessi dai vari access point presenti in casa o in ufficio. I segnali vengono convertiti in energia utile per ricaricare (sempre in modalità senza fili) cellulari e lettori mp3 dotati di una speciale batteria. Una sorta di riciclo di energia, quindi, che potrebbe essere esteso anche alle altre fonti elettromagnetiche presenti tra le mura domestiche. Per ora, la capacità di Airnergy dipende dalla potenza del segnale wi-fi nelle vicinanze. Durante la dimostrazione al CES, è riuscito a ricaricare un Blackberry in circa 90 minuti.

WI-TRICITY – Airnergy sarà messo in commercio dal prossimo autunno negli Stati Uniti, al costo di 40 dollari. Ma non si tratta dell’unico dispositivo a fare da apripista per la nuova frontiera dell’elettricità senza fili. Lo scorso anno, sempre al CES di Las Vegas, la startup PowerBeam ha presentato il sistema WiTricity che permette di alimentare piccoli gadget elettronici in modalità wireless. La compagnia Case-Mate ha di recente presentato The Hug: basta poggiarci il cellulare sopra per ricaricare la batteria. The Hug costa 90 dollari ed è già disponibile per iPhone.

   

Niente da fare amici miei: “sul più bello” non resteremo neanche più senza batteria !

Bip Bip …