Archivi tag: sogni

Via, via, via

Via, via, via, scappa via di qui!

Nenche il tempo di rotolare giù dalle scale che la bombola del gas nella cucina alle mie spalle scoppia.

Il fragore è immenso e lo spostamento di aria bestiale. Senza possibilità di scampo vengo travolta e scagliata a terra.

Non so quanto tempo ho trascorso svenuta ma riesco a riprendermi. Sono ricoperta di detriti, le orecchie mi sanguinano, gli occhi mi bruciano e ho una profonda ferita sul petto.

Via via … Vieni via con me. Niente più ti lega a questi luoghi. Neanche questi fiori azzuri.

Fuori è buio. Cammino per la strada  sola e sento i miei passi rimbombare fra il silenzio della notte.

Nessuna luce sembra penetrare dalle finestre chiuse delle case.  Nessun rumore di macchina neanche in lontananza.

Piove. Fitto e leggero. Solo completamente bagnata ma non ho freddo. L’acqua sembra scivolarmi addosso con estrema facilità.

I miei abiti o il mio corpo non le sono di nessun ostacolo.

Via via …  Neanche questo tempo grigio, pieno di musiche e di uomini che ti son piaciuti.

L’ambiente  è ancora silenzioso, ma è divenuto caldo e incredibilmente accogliente.

Nell’aria sento un delicato profumo di mughetto.

Le pareti sono color crema, la luce soffusa e il pavimento è morbidissimo, come fosse un infinito materasso, estremamente piacevole anche al tatto.

Cammino scalza.

Entra e fatti un bagno caldo. C’è un accappatoio azzurro. Fuori piove, è un mondo freddo.

Lo specchio alla parete è molto grande. Quasi grande come tutta la parete.

Tutte le pareti adesso hanno uno specchio.

Mi avvicino e la mia immagine viene riflessa dieci volte, o forse venti, cinquanta: un leggero movimento e dietro di me sembra riflettere l’infinito.

Mi fermo. Mi volto. Osservo.

La mia camicetta bianca è macchiata all’altezza del cuore. Una brutta macchia rossa … anch’essa viene riflessa una volta, o forse dieci o magari anche  cinquanta volte o più.

It’s wonderful, it’s wonderful, it’s wonderful good luck my mamy, it’s wonderful, it’s wonderful I dream of you…

Esiste un senso di marcia?

Annunci

Game of life

Non farti fregare ancora una volta.

Non credere a ciò che leggi sui giornali. Sono solo fiabe di altri.

Non ascoltare ciò che gli altri ti suggeriscono. Accedi a una musica solo tua.

Non ascoltare la pubblicità. Compra solo ciò di cui hai bisogno.

Non ascoltare le previsioni del tempo. Apri la finestra e osserva.

Non andare alle sfilate di moda. Pensa ai vestiti nel tuo armadio.

Mangia solo quando hai fame. Dormi quando hai sonno.

Ama.

Cancella i pregiudizi verso le persone. Osservale nude.

Dimentica le esperienze negative che ti condizionano la vita. Il passato mente.

Diffida dei miracoli altrui.  Tu sei il miracolo.

Vivi da protagonista.

Non guardare l’orologio. Non pensare alle ore. Il tempo è un’invenzione.

Non farti fregare ancora una volta.

Oggi non è lunedì.

Voltati sull’altro fianco e continua a sognare.