Archivi tag: Far west

Il Lontano West

Troppo facile affermare che il mondo sia cambiato. Troppo scontato.

Nel 1860/61 durante i 18 mesi di attività dei Pony Express che portavano la posta dal Missouri alla California in 10 giorni, se avevi meno di 18 anni, sapevi andare a cavallo ed eri orfano, in America, era facile anche trovare lavoro.

Poi è nato il telegrafo, il primo accenno di rete, di collegamento e tutto è cambiato.

Oh Cielo il dolce Far West! Ho sempre adorato  i film di Sergio Leone, le musiche di Ennio Morricone. Quante volte avrei voluto entrare anche io in un saloon, o cavalcare in quelle immense praterie. Cosa avrei dato per andare alla ricerca dell’oro in California, lungo i fiumi con il mio piattino di ferro, o semplicemente per saper preparare quell’immancabile zuppa di fagioli che sembra fosse presente a tutte le cene.

Sarei stata brava anche a sparare con la pistola. Ho un ottima mira già adesso, e all’epoca senza le difficoltà  di oggi nell’allenarmi, sarei diventata velocissima. Avrei piazzato i barattoli di latta fuori di casa, su quel tronco di albero appena tagliato e mi sarei divertita a colpirlo tante volte, e ancora altre volte.

E non fatemi pensare ai vestiti? Quei corpetti attillati, quei gonnelloni … per non parlare degli stivaletti!

Ma ci pensate che mi sarei costruita la casa da sola (suvvia, con l’aiuto della comunità), tutta in legno tirando su le pareti tutte assieme; avrei cucito le tendine di cucina, rigorosamente a quadretti bianche e rosse; e raccolto i fiorellini selvatici, che avrei sistemato in una brocca al centro della tavola.

In realtà prima di sognare, quella pubblicità mi aveva fatto fare un diversa riflessione.

1860:  America, pur rischiando la vita, un ragazzo minorenne,  poteva essere libero e guadagnare 100 dollari al mese facendo il Pony Express…

2010: Sud del Mondo : in Africa i bambini non mangiano cacao, lo raccolgono. Per 10 dollari gli sfruttatori comprano ragazzini dalle famiglie per ridurli a schiavi da usare nella raccolta dell’alimento più amato dal ricco Occidente.

Dov’è che abbiamo azzoppato il cavallo?

Annunci