Emozioni perturbatrici

nOn hO dI chE lAmEnTArmI. EppUrE cOntInUO nEllA mIA vItA Ad AbbAndOnArmI cOnsApEvOlmEntE A EmOzIOnI nEgAtIvE.

qUEllE AppUntO chE Il bUddIsmO dEfInIscE “EmOzIOnI pErtUrbAtrIcI”, crEAtE In spEcIAl mOdO dAll’AttAccAmEntO AllE cOsE E pErsOnE.

nOn sO cOmE UscIrnE, AnchE sE l’UnIcA vIA pOssIbIle ImmAgInO pOssA EssErE l’AllOntAnArsI dA qUEstO stIlE dI vItA “cOmmErcIAlE” E AnchE dAllE pErsOnE, chE fOrsE AnchE InvOlOntArIAmEntE mI prOcUrAnO sOffErEnzA. rIUscIrE pErO’ A vIvErE cOn dIstAccO E sEnzA cOInvOlgImEntO I mIEI rAppOrti pErsOnAli E’ dIffIcIlIssImO. InEvItAbIlmEntE lA mIA prEdIspOsIzIOnE All’AttAccAmEntO rIsUcchIA tUttE lE mIE EnErgIE e InEvItAbIlmEntE mI rItrOvo, pErdOnAtEmI l’EspREssIOnE, cOn Il cUlO pEr tErrA!

nOttI InsOnnI, cOn lO stOmAcO AccArtOccIAtO, Il nOdO AllA gOlA E unA rAbbIa chE crEscE dEntrO, cOstrEttA A vIvErE con spEttrI chE OfUscAnO lA mIA mEntE AllOntAnAndOmI dAllA pAcE E cOndAnnAndOmI A UnA sOffErEnzA IntErnA qUAsI cOntInUA.

sArA’ cOsI fOrsE lA vItA dI tUttI, cOstEllAtA dA InUtIlI AttAcchI dI IrA, rAbbIA E dUnqUe sOffErEnzA. NoN sO. quEllO chE sO E’ chE IO pEr qUAntO sIA cOscIEntE dI qUEstA mIA dEbOlEzzA nOn sOnO AssOlUtAmEntE cApAcE dI IllUmInArmI.

lA sAggEzzA nOn mI AppArtIEnE

Informazioni su solindue


17 responses to “Emozioni perturbatrici

  • solindue

    adoro le vocali e con questo articolo ho voluto dedicare loro un po’ più di spazio. se la lettura appare più difficoltosa…meglio. sarete costretti a soffermarvi di più sulle parole, sul loro senso e non farvele scivolare via così, come acqua su di un ombrello.

  • semprevento

    Eh, bella mia. Immaginavo qualcosa di simile quando ho visto questa popò di scrittura incasinata ( si fa per dire).
    C’è voluta tutta la mia attenzione per leggerla, visto che sono anche un po’ iperbolica e molto cecata!
    Dunque mia cara…sei tornata sul fattaccio.
    Già, perchè quando si parla di emozioni e attaccamento che creano insonnia, turbamento e quant’altro, sempre fattaccio è!
    Ora non vorrei che qui diventasse un rifugio consolatorio,,,non ti parlerò dei mie attaccamenti…ognuno di noi ne ha…e i miei 100 giorni di dolore e tutto il resto non voglio davvero riviverli. Assolutamente NO!
    Sappi che ci sono persone che hanno quel certo punto debole che non gli permetterà mai di essere diverse da quello che sono…avoglia a costruire muri e fosse per rallentare il nemico, egli inesorabile passerà la trincea…accidenti a lui.
    ma io c’ho un certo fiuto e mi defilo, abbandono il campo…vale per tutte le cose della vita. Eccetto una. Mia figlia.
    Alla mia età preferisco altre emozioni.
    Che caratteraccio m’è venuto! La maniera per tappare le lacrime è inforcare i miei occhiali…nelle giornate piovose e col sole alto.
    Nessuna differenza.
    La saggezza può darsi che non ti appartenga….ma l’amor proprio?
    O vanno a braccetto pure loro?
    Io la notte voglio dormire…sapessi che rincoglionimento (si può dire?) c’avrei la mattina…
    Mi sono imposta certe regole…per ora funziona, dato che di bene non me ne sono mai voluta…adesso credo sia il momento di volermene…🙂 Ciao Sol, avrei preferito la tua veste ironica solo per il fato di saperti veleggiante….
    vento

  • arthur

    Oh mannaggia, vado a ritirare gli occhiali nuovi e poi ritorno a leggere.🙂

    ps: ho messo un like con riserva. Si può???😆

  • gmdb

    E’ stato più impegnativo leggere questo post ma allo stesso tempo interessante perchè ci si concentra di più sulle parole…

  • arthur

    Beh, cara Solindue, c’è un motivo per cui io malgrado ci sentiamo in altri modi, senta la tua mancanza in questo mondo parallelo al nostro, il mondo dei blog, come c’è un motivo per cui chiamarti “Socina bella” mi riporta a quella complicità che da sempre, appena conosciuti, abbiamo avuto e la spiegazione sta nel fatto che tu hai una capacità che sotto certi aspetti ritengo abbastanza unica, come se fosse cucita addosso a te e cioè, questo tuo essere “creativa” anche quando parli di cose serie e importanti, come se malgrado tutto sapessi che per la vita valga bene anche un sorriso, detto magari giocando con le vocali e le consonanti, mannaggia di una mannaggissima, come direbbe l’amico Alan.

    E sì, perché immagino che se noni abbiamo fatto fatichissima a leggerti, tu l’abbia fatta mentre scrivevi e mi rinfranca immaginarlo, non senza un sogghigno un po’ malefico, perché ti vedo concentratissina a separare le vocali da tutto il resto, magari con un sorriso sulle labbra, immaginandoti la fatica che avremmo fatto noi nel leggerti.

    ’nnagg…!!!

    Non credo ci sia una via d’uscita per quel che hai detto, non per altro, perché noi siamo quel che siamo, i coinvolgimenti o gli attaccamenti, fanno parte del nostro vissuto ma, anche dalle nostre scelte, alle volte sono una valvola di sfogo, mentre alle volte sono come una condanna e in ogni caso, se scegliamo di essere anche solo per un attimo i protagonisti della nostra vita, non possiamo non tenerne conto, perché vita vuol dire dividere nel bene e nel male un pezzetto di strada anche con chi ci sta stretto, con chi ci procura ansia e sofferenza o soltanto delle notti insonni, con vari contorcimenti dello stomaco.

    Io per esempio, alle volte mi vesto da pungiball, non per masochismo, ma perché deve pur esserci all’occasione qualcuno con cui scazzottare, dopo, così come dopo un temporale, forse torna il sereno.

    Forse!

    ps: il like è senza riserve. Uffi, però… che fatica!!!🙂

  • Vuc's

    Inquietudine…
    Irrequietezza…

    Come se ci fosse un mostro dentro di te?

    Se si… Affrontalo!

    http://vicozzarecords.wordpress.com/2012/09/18/il-mio-mostro/

    Noi ci siamo!

  • spaziocorrente

    Forse non è questione di saggezza ma di appartenenza. In che senso? Nel senso che se “non ti appartieni” non riuscirai mai a staccare quella fune e salpare al largo nel mare della vita e lasciare a terra ciò che non puoi portare.

    Ps: tu hai reso difficile la lettura, forse io ho reso difficile il commento!!! 😉

    Oggi il sorriso è per te.

  • solindue

    Non so se io debba ricercare saggezza o appartenenza; se debba inforcare occhiali neri o accettare ciò che viene nel bene e nel mare essendo io così.
    Non so.
    Il mondo che mi è vicino pretende da me un carico di energia talmente potente che finisco senza riserva per me.
    Allora la voglia di allontanarmi dalle persone, isolarmi, è fortissima.
    Devo volermi bene e pensare a me, mi dico, Ma il modo che mi circonda è come un enorme nido zeppo di uccellini con il beccuccio rivolto al cielo che attende cibo da me. Il cinguettio diventa assordante e io son qui che mi affanno alla ricerca di cibo per tutti.
    Non mi piace ed è faticosissimo.

  • D&R

    Ed io che pensavo che ti si fosse guastato il tasto delle maiuscole!😉
    A parte le battute, non leggo tantissimo in giro, ma ogni tanto passo di qua e quello che trovo merita, molto spesso, una lettura attenta. Oggi mi sono copiato il testo del post su word ed ho eliminato le maiuscole per poterlo leggere con maggiore attenzione. Però, alla fine, rischio di commentare con banalità o consigli inutili. Il mal comune non è mai mezzo gaudio. Ma l’unica cosa che ho imparato sulla mia pelle è che nonostante tutti gli schiaffi presi in piena faccia, la prossima persona che mi incontrerà non mi troverà MAI con il viso riparato.
    E la vita è troppo breve, per imparare ad essere saggi.

    • solindue

      Temo tu abbia davvero ragione

      • arthur

        Mai come oggi, il tuo post capita a fagiuolo, come si suol dire, la vita tutta e quella del blog in modo particolare, di delusioni ne riserva tante. Non so esattamente a cosa tu ti riferisca, ma per quel che mi riguarda, quello che mi lascia spesso senza parole è che dopo aver mangiato, magari con ingordigia, l’irriconoscenza la fa da padrone e questo capita tutti i giorni, purtroppo. (giusto per chiarire, non mi aspetto mai riconoscenza, se quel che faccio lo faccio con l’intenzione di volerlo fare).

        La disponibilità, l’accoglienza sembrano cose dovute, ognuno va per la sua strada imperterrito, come se nulla fosse, e mai una volta che si volti indietro, sì, delle smancerie d’occasione, quelle tante, ma se devono mettertela in quel posto, non ci pensano due volte e qui in rete, questo spettacolo indecoroso è all’ordine del giorno, qui dove le persone mostrano, non tutte per fortuna, la parte peggiore di sè.

        Ma al di là di queste considerazioni del tutto personali, concordo con quanto ha detto D&R, anch’io di schiaffi ne ho presi tanti, ma non per questo mi riparo la faccia, prima o poi qualcuno si renderà conto di essere uno stronzo.
        Prima o poi!😉

  • solindue

    Accipicchia, giornataccia Arturino mio!!
    La sensazione che sia successo qualcosa fra le maglie di questa rete è palese…tu prendi troppo sul serio questo posto.
    Ti mando un baciotto.

    • arthur

      Hai ragione, cara Solindue, ma io prendo sul serio sempre tutto. Comunque attenta, due signore sono nascoste nell’angolo nell’attesa che si scoprano tutte le mie bugie. A quanto pare mi seguono a vista, peccato per loro non credi? Quanto tempo sprecato inutilmente! Non sono io che prendo troppo sul serio questo posto, ma gli altri che hanno molto tempo da perdere.

      Attenta!🙂

      Ricambio il baciotto.

      • solindue

        Quindì sei un bugiardo…immagino sia per questo che nel tuo avatar non si vede il naso ma solo un sorriso.
        Bene, appurato questo, vedo che in mia assenza (non posso lasciarti solo un attimo!), le “donne cecchino” si sono moltiplicate: se la potenza di un uomo si vede dal numero dei suoi nemici…hai preso lo slancio perfetto per diventare famoso!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: