Via, via, via

Via, via, via, scappa via di qui!

Nenche il tempo di rotolare giù dalle scale che la bombola del gas nella cucina alle mie spalle scoppia.

Il fragore è immenso e lo spostamento di aria bestiale. Senza possibilità di scampo vengo travolta e scagliata a terra.

Non so quanto tempo ho trascorso svenuta ma riesco a riprendermi. Sono ricoperta di detriti, le orecchie mi sanguinano, gli occhi mi bruciano e ho una profonda ferita sul petto.

Via via … Vieni via con me. Niente più ti lega a questi luoghi. Neanche questi fiori azzuri.

Fuori è buio. Cammino per la strada  sola e sento i miei passi rimbombare fra il silenzio della notte.

Nessuna luce sembra penetrare dalle finestre chiuse delle case.  Nessun rumore di macchina neanche in lontananza.

Piove. Fitto e leggero. Solo completamente bagnata ma non ho freddo. L’acqua sembra scivolarmi addosso con estrema facilità.

I miei abiti o il mio corpo non le sono di nessun ostacolo.

Via via …  Neanche questo tempo grigio, pieno di musiche e di uomini che ti son piaciuti.

L’ambiente  è ancora silenzioso, ma è divenuto caldo e incredibilmente accogliente.

Nell’aria sento un delicato profumo di mughetto.

Le pareti sono color crema, la luce soffusa e il pavimento è morbidissimo, come fosse un infinito materasso, estremamente piacevole anche al tatto.

Cammino scalza.

Entra e fatti un bagno caldo. C’è un accappatoio azzurro. Fuori piove, è un mondo freddo.

Lo specchio alla parete è molto grande. Quasi grande come tutta la parete.

Tutte le pareti adesso hanno uno specchio.

Mi avvicino e la mia immagine viene riflessa dieci volte, o forse venti, cinquanta: un leggero movimento e dietro di me sembra riflettere l’infinito.

Mi fermo. Mi volto. Osservo.

La mia camicetta bianca è macchiata all’altezza del cuore. Una brutta macchia rossa … anch’essa viene riflessa una volta, o forse dieci o magari anche  cinquanta volte o più.

It’s wonderful, it’s wonderful, it’s wonderful good luck my mamy, it’s wonderful, it’s wonderful I dream of you…

Esiste un senso di marcia?

Informazioni su solindue


10 responses to “Via, via, via

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: