Non perdere il vizio

… di farti la ceretta, mia cara, su tutta la gamba!

Lo so che sembrano biondi ma credimi, si vedono! Sono certamente peli chiari,  ma si vedono … e si vedono ancora di più se ti radi fino al ginocchio: lo stacco è tremendo!

Sto parlando alle nostre amiche nordiche, qui in Italia in vacanza o forse per studio, che passeggiano ogni giorno per il centro con gonnelline o pantaloncini più o meno corti … e ciabattine infradito di gomma. La pelle bianca leggermente arrossata o a volte terribilmente arrossata. Il polpaccio spesso non troppo sottile … e i piedi sempre terribilmente sporchi.

Parlo a te che spesso cammini addirittura scalza sui gradini di marmo in Piazza Duomo; la bottiglia di acqua  semivuota in mano … e lo zaino adagiato su una spalla.

Posso accettare lo squallore della maglietta scolorita, slargata al collo,  con  la macchia di sudore che si spande dalle ascelle. Posso capire che sei stanca … e che non ti aspettavi questo caldo … e che il deodorante non sia all’altezza … e che mi bivacchi su ogni marciapiede, purchè sia all’ombra.

Capisco che il sapore di una pesca italiana ti abbia stupito … e non pensavi fosse così succosa … e che la cosa ti abbia preso in contropiede … e che senza volere ti sei sbrodolata tutta con il succo … e allora di asciughi la bocca con il dorso delle mani sporche … perchè ti eri appena massaggiata i piedi, che quelle maledette ciabattine di plastica, con questo caldo, ti hanno lasciato delle ferite.

E se verranno i giorni di vero caldo, lo so che cercherai refrigerio nelle nostre fontane del ‘600, ho visto anche io “La dolce vita”,  mia cara ragazza del nord, so già che succederà … e lo posso accettare.

Si può accettare tanta sciattaggine dal turista accaldato e stanco, che irrompe nelle nostre città senza molto ritegno o rispetto … ma quelle cosciotte arrossate e pelose no! Ragazza mia credimi: Anita Ekberg era sì svedese come te, ma son certa che, prima di farsi il bagno in abito da sera nero nella Fontana di Trevi, si sia depilata tutta … coscia compresa.

Suvvia un po’ di decenza!

Informazioni su solindue


28 responses to “Non perdere il vizio

  • Luciano Marcelli

    Ahi, ahi, ahi. Temo che anche qua, come in tutte le cose di stile, sarà di nuovo guerra.

    Ma se una i peli se li lasciasse in pace da subito, da sempre, senza raderseli o estirparseli mai, neppure una volta, neppure la prima volta, non resterebbero che dei naturali attributi, invece di trasformarsi in sequoie?

    Un mio carissimo compagno di scuola e amico di sempre ha sposato una nordica anche per questo motivo: la naturalezza con cui, a latitudini maggiori delle nostre, si affronta la questione; meglio, non la si affronta affatto. Per lo meno di sovente, se non sempre.
    Cioè: non l’ha sposata perché è pelosa, ma perché ha un modo naturale di affrontare molte questioni dell’esistenza.

    E qua giù, altra battaglia: cosa caspita vuol dire “naturale”? Non significa nulla! Sì, sono il primo a sostenerlo, però l’idea che ci sia qualcosa di più naturale di qualcos’altro, identificato come “artificiale” o come “civile”, è dura a morire. È un’idea della quale è piena zeppa la storia del pensiero. È come un ruttino che non vuol saperne di restarsene nella pancia dell’umanità e che continua a venire su, fino alla bocca, tanto dei filosofi quanto degli ignoranti come me e non possiamo fare a meno di parlarne, per quanto consapevoli del terreno minato nel quale ci si va a cacciare.

    Il che è specularmente vero per coloro che professano lo stile e la grazia, proprio come forze avverse alle espressioni della nostra bestialità. Combattere la “naturale” peluria, senza peraltro sconfiggerla mai, è un esercizio di “civiltà”.
    Beh, se prendo una posizione, in questo caso sarà, come altre volte mi accade, una posizione possibilista. Non dico una posizione mediana, non dico una posizione equidistante; intendo una posizione comprendente: mi sono piaciute e tuttora posso ammirare ragazze pelose e glabre indifferentemente. Non sarà la presenza o l’assenza di peli, qua e là per il corpo, a farmi dispiacere una donna.

    Temo che ci sia un forte condizionamento culturale, più nelle nostre donne che in noi uomini. Piace a loro vedersi rasate, sentirsi lisce, ritrovarsi pulite, molto più di quanto interessi alla maggior parte di noi.

    Sbaglio, forse?

    • solindue

      Mi perdoni Maestro, la sua testolina è così glabra al naturale o si rade Lei, almeno in parte per vezzo?

      • Luciano Marcelli

        Certo che mi rado. Non di rado, mi lascio crescere per due o tre giorni i peli della barba e i pochi capelli rimasti. Poi via, di nuovo tutto a zero; zero assoluto; testa a uovo.

        Mi rado, sicuro, ma questo non sposta di una virgola il mio ragionamento.
        Se mi rado è per vezzo, certo. Mi piaccio così.
        Non per questo, però, invito tutti a fare altrettanto. Mi spiego?

        Mi rendo conto di quanto la differente visione dei peli maschili e di quelli femminili sia culturale, sebbene indotta da una diversità cromosomica: che gli uomini siano puliti o irsuti è quasi sempre indifferente, mentre alle donne è praticamente imposto di avere la pelle come il raso di seta.

        Ma è appunto quello che dicevo: si tratta di una questione culturale. Ecco: per la mia cultura personale, per il mio retroterra, per il mio gusto, pelosa o glabra va bene ugualmente. Tutto qua.

  • Estragone

    …ma guarda chi si rivede: Shrek vs Fiona….

  • arthur

    Beh, forse una donna è meglio glabra che pelosa… credo…😉

    • Luciano Marcelli

      Oh bene: confrontiamoci.
      Allora ti chiedo: una bella mora con un vellutino di peluria scura che le adorna tanto il volto, quanto l’addome, le gambe, le braccia, ecc. tu la scansi a priori?
      Magari no, visto che l’hai messa tu stesso sul “forse”.

      • arthur

        Dipende cosa intendi per peluria scura. Se è sottile, appena appena impercettibile, potrebbe (potrebbe) andar bene, ma non sul volto o sull’addome… maddai…

        Certo, se ne sono innamorato, pazzamente, magari posso sorvolare, altrimenti, dovendo e potendo scegliere…

  • dubbasonic

    questa l’ho fotografata a verona ultima tappa del giro di quest’anno non so se rende l’idea ma….

  • LaVale

    il massimo dell’indecenza mi è capitato l’anno scorso al mare, e sì che i vitelloni romagnoli hanno lo stomaco di ferro… però in spiaggia c’era un bellissimo giovanotto con una ragazzotta con ciclo, che aveva ben pensato di usare l’assorbente con ali nel costumino e chiaramente le piaceva prendere il sole anche interno coscia … non male, non male

  • solindue

    Dear Luciano,
    Non vorrei tediare i miei lettori con le nostre dispute alla Disney, ma devo dissentire.
    Ammetto che per cultura l’uomo possa andar bene anche “irsuto”, ma una barba lunga di diversi giorni e incolta, credimi attrae la mia attenzione “schifata” tanto quanto una gamba femminile depilata a metà!
    Non si tratta di cultura ma di amor proprio, e decenza.
    Se la tua testolina dopo due giorni di non_taglio torna ad essere liscia come l’uovo é perché la tua sensibilità decide che ritardare oltre il taglio significherebbe rasentare la sciatteria ed il trasandato.
    Ognuno di noi poi ha certo differenti gradazioni di sensibiltà. Ciò che per me Fiona è segno di trascuratezza (una cosciotta pelosa) può non esserlo per Shrek.
    Ma davvero mi domando se la tua “donna_compagna_moglie_o_amante” che dir si voglia, se ne girasse per le spiagge in stile “porcospino” davvero ne andresti fiero?

    • Luciano Marcelli

      Non dimenticare che, nel mio primo intervento sul tema, alludevo a una donna che non si sia mai rasata. Chiaro che, una volta iniziato, diventa difficile smettere, perché ogni ricrescita è più visibile e pungente delle precedenti.

      Comunque, anche in caso di ripensamento tardivo, se la mia compagna decidesse di tenersi l’ispidaa foresta nel frattempo maturata, ci conviverei. Se fosse la mia compagna, ne sarei fiero, eccome.

  • Luisa

    Scusate ma…la donna irsuta è orrenda quanto l’uomo totalmente depilato! non si possono guardare. Se fossi un maschietto non gradirei che la mia compagna andasse in giro come una scimmietta e nemmeno come mezza scimmietta,ma una donna non dovrebbe aspettare indicazioni maschili sul da farsi,dovrebbe procedere e basta. Quella è semplicemete manutenzione ordinaria. Avete mai visto le portoghesi,mediterarranee nei colori e con tanto di baffi? belle, vero? La foto che ho visto nel link rende l’idea di come si mandi in vacanza anche la decenza,non dico questo perchè è robusta,fosse pure una super bona, un po più coperta serebbe più dignitosa. Ma io,per certe cose, sono una provinciale e con modi da vecchia zia…comunque è un bel post e concordo totalmente con te🙂 ciao

  • solindue

    To Dubbasonic:
    Mi sembra che nella foto ci sia tanta bella roba!
    Peccato quei 5 cm di ricrescita nera corvino!

    To Vale:
    Non ci credo! Vuoi dire che la tipa ha fatto casini fra la pubblicità della Lines e quella della Redbull?
    Oh Cielo! Ci sono ali e ali!

    Dice bene Luisa: suvvia ragazzi, basta un po’ di semplice “manutenzione ordinaria”!

    To Arthur e Luciano:
    Donne con i peli sull’addome? Ma con chi uscite voi due?😉

  • arthur

    @ Solindue: no, scusa, forse hai letto male il mio commento, “ma non sul volto o sull’addome… maddai… ”

    Assolutamnente no, non amo le donne pelose.

    Maddai!!!

  • mantiduzza

    mi sento molto svedese in ogni passaggio del tuo post!
    eppure son italiana!
    “La pelle bianca leggermente arrossata o a volte terribilmente arrossata. Il polpaccio spesso non troppo sottile … e i piedi sempre terribilmente sporchi.” SONO IO!!
    “maglietta scolorita, slargata al collo, con la macchia di sudore che si spande dalle ascelle. Posso capire che sei stanca … e che non ti aspettavi questo caldo…bivaccando sui marciapiedi” SONO IO!!

  • arthur

    Tra l’altro, a proposito di donne pelose, mi viene in mente la cameriera di mia nonna, quando ero piccolino, che oltre ad essere molto pelosa, era anche fiera di esserlo… sarà per questo che non mi piacciono le donne pelose…🙂

  • solindue

    … ok lo ammetto …
    sono pelosissima …

  • Luisa

    Sol,non credere alla contro-informazione del regime, pelosa non è bello! aiuta l’economia e l’ambiente…Ci informiamo su internet se in India oltre ai capelli comprano anche i peli,li vendiamo ad una ditta che produce materiali per la coibentazione delle case,così avemo soldi e una casa eco-compatibile🙂 pensaci,mi raccomando :)buon pomeriggio

  • carlotta

    Muahahahahahahahahahahah…davvero esilarante…però aldilà delle risate, sol ha pienamente ragione. Certo Luciano forse sarà uno dei pochi uomini a cui piace il neardertaliano, ma la maggior parte di loro preferisce il liscio e non solo come ballo.
    Personalmente preferisco la misura e la via di mezzo, tollerabile e consigliabile. Mi piacciono da morire gli uomini con la barba, non stile Robinson Crusoe ma modello Gladiatore e preferirei guardare delle donne sobriamente curate, non al limite della pazzia per intenderci.
    Complimenti per il post, mi ha divertito molto.

    • solindue

      Grazie.
      Al di là del post (“divertente”) la giusta misura è sempre la più ragionevole! Concordo pienamente anche su qualche giorno di barba per lui … mediamente trascurata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: