Amarezza

Ci sono mattine in cui il caffè è amaro e non capisco il perchè.

Uso la stessa macchinetta vecchio stile con l’omino coi baffi al lato; la stessa marca di caffè …oro; stessa tazza, stessa quantità di zucchero e di latte. Eppure, ci sono mattine in cui il caffè è amaro, al punto tale che non riesco a berlo. Lo stomaco si ribella e la giornata inizia male.

Immagino sia un problema di “bottone gustativo”, di ricezione sensoriale, di differente percezione del sapore dovuta ad una mia sensibilità del momento, come se il mio senso del gusto potesse variare in armonia ai miei differenti stati d’animo. L’arrabbiatura di ieri fa il caffè amaro di oggi.

“Dire che questo fiore è bello vale quanto esprimere la propria pretesa al piacere di ognuno. Il piacere del suo odore non ha simili pretese. Ad uno piace, ad un altro dà alla testa. E che cosa si potrebbe presumere da ciò se non che la bellezza dovrebbe essere considerata come una proprietà dell’oggetto stesso, non regolata dalla diversità degli individui e dei loro organismi, ma su cui invece questi dovrebbero regolarsi, volendone giudicare? E nondimeno non è così. Perché il giudizio di gusto consiste proprio nel chiamar bella (o buona) una cosa soltanto per la sua proprietà di accordarsi col nostro modo di percepirla. (I. Kant)

Il gusto – come la bellezza – non solo è soggettivo, ma varia nello stesso soggetto col variare  dello stato d’animo, e a seconda del coinvolgimento o meno degli altri sensi. Sono certa che gusto e olfatto si integrino fra di loro. Sorseggiare un caffè circondati dal delizioso profumo di questa bevanda contribuisce alla valutazione finale di godimento. Il caffè in autogrill, in mezzo all’odore di panino bruciacchiato ha un sapore chiaramente meno piacevole.

Mi sovviene però alla fine di questa mia disquisizione un dubbio: ma ho messo lo zucchero nella tazza stamani? Oh Cielo!

Informazioni su solindue


20 responses to “Amarezza

  • danysweet

    Infatti, lo zucchero lo hai messo? comunque è così dipende dal nostro stato d’animo, da come ci alziamo la mattina… Ci sono cose che ad alcuni piacciono ad altri no, ci sono delle sfumature. Siamo diversi è per questo ognuno di noi è unico come le sensazioni che prova… Ciao

  • spaziocorrente

    Ci sono mattine che sanno di “thè” ed il caffè proprio non va!. Hai ragione, non è questione di gusto ma solamente di spirito. Se poi quel “thè” lo trasformi in “te” … l’amarezza scompare e rimane quel dolce sapore di …
    Buona giornata
    Ciao

    • solindue

      Questa mattina mi sono scoperta la pressione alle stelle … niente “thè”, nè caffè … Oh Cielo! Ho iniziato la mattina con un “orzo” in tazza grande più scorzetta di arancio … bah, un liquidino caldo e scuro! Che amarezza!

  • arthur

    La presione alle stelle?

    mannaggia… una bella camminata e ritorna tutto come prima.

    E poi, non bisogna fare più di tanto attenzione a queste cose, diceva mio padre che ognuno di noi è un po’ medico di se stesso e allora, pressione, amarezze… maddai, c’abbiamo una rivista da fare… subito in redazione, con le maniche tirate su…🙂

    Buona giornata e se serve, c’è un centro che opera 24 ore su 24 (più o meno…) salva amarezze, basta un HELP e… il gioco è fatto!😉

    • solindue

      🙂 Grazie Arthur. Nonostante il mal di testa mattutino, mi hai fatto sorridere.
      Ho registrato il numero del centro di soccorso HELP su ogni agenda. Al prossimo caffè amaro me lo ricorderò.

  • kate

    Forse si dipende dagli stati d’animo…
    E oggi come era dolce o amaro?
    Speriamo non bagnato con tutta questa pioggia!😉 kate

  • sonoqui

    E’consuetudine la mattina prepararsi un caffè, ma alcune volte il suo gusto lascia a
    desiderare. Forse perché riponiamo in quella tazzina pensieri che ci danno amarezza.
    Buona serata.

    • solindue

      Terribilmente vero. Ma è talmente difficile separare sentimenti e passioni dalla parte più tecnica e funzionale del corpo … siamo talmente una cosa cosa sola che inevitabilmente anima e corpo sono legati inscindibilmente.
      Almeno su questa terra!
      Buona giornata Sonoqui

  • Estragone

    A volte sembra di aver usato le stesse cose: stessa macchinetta, stessa marca di caffè, stessa tazza, stessa quantità di zucchero e di latte…; invece ci è sfuggito un particolare che al momento dell’assaggio si rivela determinante. A volte ci sembra di aver messo lo zucchero e invece abbiamo sbagliato contenitore, errore seccante, ma facilmente individuabile. A volte, invece, si commette un errore assai più grave: si sbaglia l’interpretazione del contenuto: si credeva fosse zucchero, e invece era solo aspartame.
    Chiudo con un remoto slogan dell’omino coi baffi: “Sembra facile fare un buon caffè….”

    • solindue

      “Si credeva fosse zucchero e invece era solo aspartame!”
      Oh Cielo! E io che ero così convinta fosse addirittura miele!
      Comunque sia un po’ di aspartame ogni tanto non può che far bene alla linea. come dire … solidifica il fisico!
      Buon fine settimana … specialmente a Piccola Emme 😉

  • Franz

    Amareggiata o solo smemorata ?
    Ai post l’ardua sentenza !

    Comunque sia, ti auguro carburazioni mattutine sempre all’insegna della gioia di vivere, coronate da profumi, sapori ed alimenti solidali ed amichevoli.
    E le giornate saranno sempre migliori !

    Salutones e baciones.
    Franz

    • solindue

      Grazie amico Franz,
      già questa mattina il caffè aveva un sapore più picevole. Forse il sole all’esterno che scaldava il mio viso, forse il sole all’interno del mio cuore scaldato dai miei amici.
      Buona domenica struggente!

  • ALANFORD50

    Forse l’arcano sta unicamente nel modo di prepararlo questo benedetto caffè, ahahah, a Napoli dicono che ne hanno fatto un’arte e che l’acqua ha la sua importanza, in pratica che solo loro lo sanno fà, sicuramente è soggetto ad una miiade di variazioni, a partire dall’acqua, di quanto caffè si usa e da quanto lo si pigia dentro la caffettiera, poi dipende anche dal tipo di calore con cui lo si mette a bollire, il gas troppo alto provoca una bollitura forse troppo veloce, insomma l’alchimia sta in questa serie di varianti nella preparazione, se uno ha fretta sicuramente prepara un caffè veloce, ma non buono, non curato…..forse è vero che solo a Napoli lo sanno fà, MAH!

    Ciaooo neh!

    • solindue

      Preparo il caffè la mattina prima ancora che l’orologio abbia scoccato le sette. Gli occhi gonfi e la pelle corrugata dalla stanchezza di sogni arrabbiati. Non ricordo se ho messo o meno lo zucchero … ma t’immagini se posso seguire tutte codeste regole!!! Oh Cielo, da domani solo succo di arancia!
      Buona domenica anche a te!

  • alanford50

    Noooo dai, addirittura passare al succo d’arancia noooo, rinunciare alla tazuriella e cafè, è un grave errore, potresti rovinarti l’intera giornata, o forse ancora dipppppiù, quindi meglio un caffè qualunque che una giornata vissuta malamente noo?…..

    Ciaooo neh!

  • stefano re

    E se dev’essere gioia, che almeno sia lieta.
    Un saluto

    • solindue

      Buongiorno Stefano e benvenuto.
      Il tuo commento era rimasto in moderazione e non me ne ero accorta. Chiedo scusa, anzi che ne dici di un buon caffè … zuccherato al punto giusto? Sarà senz’altro una gioia sorseggiarlo assieme!

  • melacandela

    Il problema vero è quando ci metti il sale…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: